- Diotiama.it - http://www.diotiama.it/wp -

Vita per vita

Pubblicato da admin su 19 settembre 2014 @ 06:47 in La nostra salvezza | Nessun commento

“Gesù Cristo C~ ha liberati dai nostri peccati con il Suo sangue”.
(ApocalisSe 1:5)
Uù giornO un ragazzo litigò per l’ennesima
volta con il padre, ma questa volta decise di andare
via di casa. Era un ragazzo ribelle e questo gli causò
tanti guai fino ad essere arrestato per scontare una
peiia di tre mesi. In prigione, però, ci rimase solo
due giorni perché qualcuno aveva pagato la cauzio-
ne per lui. “Chi può essere stato?” pensava il ragaz-
zo mentre varcava titubante la soglia della prigiOfle~
e proprio li trovo suo padre Papa, che ci fai qu1’~
chiese il-ragazZò stupitO e il padre, aprendo le brac-
cia, rispose: “Sono qui per te”. 11 ragazzo capì che
era stato proprio suo padre a pagare la cauzione e,
mettendo da parte l’orgoglio, lo abbracciò forte e gli
chiese: “Perché lo hai fatto? Io mi sono sempre
comportato malissimo nei tuoi confronti?’ 11 padre
rispose Tu sei mio figlio e ti vogho bene ecco
perché farei qualunque cosa per te”.
Anche noi, come quel ragazzo~ a causa dei
nostri peCcati~ siairlo prigiOflieri~ ma Gesù, col Suò
sangue prezioSO~ ha pagato la cauziofle che ci può
rendere liberi. Io sono libera. E tu, lo sai che Gesù ha
pagato per te? Esci dalla prigiOfle~ c’è libertà per te!

“Gesù Cristo ci ha liberati dai nostri peccati con il Suo sangue”.
(Apocalisse 1:5)

Un giorno un ragazzo litigò per l’ennesima volta con il padre, ma questa volta decise di andare via di casa.

Era un ragazzo ribelle e questo gli causò tanti guai fino ad essere arrestato per scontare una pena di tre mesi. In prigione, però, ci rimase solo due giorni perché qualcuno aveva pagato la cauzione per lui. “Chi può essere stato?” pensava il ragazzo mentre varcava titubante la soglia della prigione e proprio lì trovò suo padre.

“Papà, che ci fai qui?”, chiese il ragazzo stupito e il padre, aprendo le braccia, rispose: “Sono qui per te”.

Il ragazzo capì che era stato proprio suo padre a pagare la cauzione e, mettendo da parte l’orgoglio, lo abbracciò forte e gli chiese: “Perché lo hai fatto? Io mi sono sempre comportato malissimo nei tuoi confronti?’ Il padre rispose: “Tu sei mio figlio e ti voglio bene, ecco perché farei qualunque cosa per te”.

Anche noi, come quel ragazzo, a causa dei nostri peccati, siamo prigionieri, ma  Gesù, col Suo sangue prezioso, ha pagato la cauzione che ci può rendere liberi.

Io sono libero.  Ti sei mai chiesta/o se sei libera/o?

E tu, lo sai che Gesù ha pagato per te? Esci dalla prigione, c’è libertà per te!

Gesù disse: “Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi”. Gv 8:32

tratto da una parola per oggi


Articolo stampato da Diotiama.it: http://www.diotiama.it/wp

URL dell'articolo: http://www.diotiama.it/wp/la-nostra-salvezza/vita-per-vita/

URL in questo post:

[1] Condividi / Salva: http://www.addtoany.com/share_save

Copyright © 2009 Diotiama.it. All rights reserved.