Verdetto definitivo

Verdetto definitivo

Lo zar Pietro il Grande, uomo intemperante e violento, un giorno ha dichiarato: “Potrei cambiare il mio impero, ma non posso cambiare me stesso”.

Albert Einstein scriveva: “Il solo vero problema di tutti i tempi si trova nel cuore e nei pensieri degli uomini. E’ più facile modificare la natura del plutonio che il cattivo spirito dell’individuo”.

Queste constatazioni, tristi ma lucide, mostrano ciò che è la natura umana, portata a commettere il male. E’ ciò che Dio ha sempre dichiarato. Oltre 2500 anni fa il profeta Geremia ha scritto: “Il cuore è ingannevole più di ogni altra cosa e insanabilmente maligno; chi potrà conoscerlo? Io, il SIGNORE che investigo il cuore” (17:9, 10). “Non c’è nessun giusto, neppure uno… ”Putti hanno peccato” (Romani 3:10, 23).

Dio però non si limita a questa constatazione; anzi, dice a tutti noi: “Venite, e discutiamo… anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come la neve” (Isaia 1:18).

La situazione dunque non è senza speranza, perché Gesù, il Figlio di Dio, può rendere puro e giusto davanti a Dio ogni peccatore.

L’unica condizione è accettare il verdetto divino su ciò che noi siamo, e accogliere con fede la grazia e il perdono che Dio può offrire perché ha fatto cadere sul Figlio Suo il castigo che noi meritavamo.

“Tutti coloro che credono… sono giustificati gratuitamente per la Sua grazia, mediante la redenzione che è in Cristo Gesù” (Romani 3:22, 24).

Non si tratta di un miglioramento progressivo e complesso del nostro essere ottenuto coi nostri sforzi e il nostro impegno, ma di una trasformazione completa, radicale e definitiva. “Beati quelli le cui iniquità sono perdonate” (Romani 4:7).

“Simon Pietro… si gettò ai piedi di Gesù, dicendo: «Signore, allontanati da me, perché sono un peccatore”.
Luca 5:8

“Certa è quest’affermazione e degna di essere pienamente accettata: che Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori..”.
1 Timoteo 1:15

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 45 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...