Venite a me!

Il Signore Gesù vi chiama a sé, questo giorno, in questo momento. Egli vi aspetta per ascoltarvi, per confortarvi, per benedirvi.Andate da lui, così come siete, e ricevete da lui tutto ciò di cui avete bisogno.

Vi darà la sua saggezza per orientare i vostri passi, la sua pace per custodire i vostri cuori, la sua forza per compiere la sua volontà, la sua giustizia per giustificare le vostre anime. Egli vi offre i suoi favori gratuitamente, senza stabilire un prezzo, senza pretendere denaro. Venite – dice – a me! Non andate a voi stessi, al mondo, alle “cisterne screpolate che non tengono l’acqua” (Geremia 2:13).


“Se qualcuno ha sete, venga a me e beva!” (Giovanni 7:37). Farò per voi infinitamente di più di tutto ciò che potete domandare o pensare. Vi perdonerò, vi consolerò, vi santificherò; coronerò di successi i vostri sforzi perché possiate glorificarmi, vi benedirò, e sarò in benedizione a molti. “Accostiamoci dunque con fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovar grazia ed essere soccorsi al momento opportuno” (Ebrei 4:16).

Gesù non metterà mai fuori chiunque verrà a lui.

“Chi ha sete, venga; chi vuole, prenda in dono dell’acqua della vita” (Apocalisse 22:17).
(Gesù disse:) “Venite a me, voi tutti che siete
affaticati e oppressi, e io vi darò riposo”.
Matteo 11:28

“O voi tutti che siete assetati, venite alle acque.”
Isaia 55:1


tratto dal “buon seme”


0 Commenti | Letto 1.362 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...