Uomo, dove sei?

Uomo, dove sei?
“Dio il SIGNORE
chiamo I uomo
e gli disse:
‘Dove sei?”,
[Genesì 3:9]
UOMO, DOVE SEI?
Dio conosceva tutto ciò che era accaduto quel
giorno nell’Eden. Sapeva bene ciò che l’uomo
aveva fatto. Soprattutto, conosceva la condi-
zione spirituale in cui ora si trovava Adamo.

“Dio il SIGNORE chiamò l’uomo e gli disse: ‘Dove sei?’”

Genesi 3:9

Dio conosceva tutto ciò che era accaduto quel giorno nell’Eden. Sapeva bene ciò che l’uomo aveva fatto. Soprattutto, conosceva la condizione spirituale in cui ora si trovava Adamo.

Egli aveva disubbidito all’ordine inequivocabile del Signore e, consapevole della propria colpa, si era nascosto.

Il peccato “separa” l’uomo da Dio!  Egli, però, cerca la Sua creatura perduta ed impaurita perché l’ama e desidera redimerla.

“Dove sei?” è l’invitante grido divino rivolto ad ogni uomo, di ogni epoca, affinché ciascuno possa uscire allo scoperto e presentarsi davanti al Signore confessando il proprio peccato.

Forse sai che non puoi venire a Lui così come sei: nudo o vestito di “foglie di fico”. Sappi pure che Dio ha provveduto in Gesù un “abito” nuovo per chiunque crede in Lui, per vestirlo e perché non appaia la vergogna della sua nudità (cfr. Apocalisse 3: 18)

Tu che leggi, “dove sei?”. Sei ai piedi di Cristo confessando il tuo peccato o cerchi ancora di giustificarti, scaricando la tua colpa sulla società, sulla religione, sugli altri come erroneamente l’uomo ha sempre fatto dall’inizio?

Vieni oggi a Gesù, affinché tu possa ritrovare la comunione perduta a causa del tuo peccato.



0 Commenti | Letto 1.821 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...