Una così grande salvezza

C’è un vero conflitto tra Dio, santo e giusto, e l’uomo peccatore. Il primo non può ricevere il secondo. “Le vostre iniquità - dice il profeta Isaia – vi hanno separato dal vostro Dio” (Isaia 59:2).

Dio ha orrore del peccato ma ama il peccatore. Ama tutti gli uomini, mentre questi Gli danno così poco. Quando Gesù, il Figlio di Dio, è venuto sulla terra, lo ha constatato e ha dovuto dire: “Hanno odiato me e il Padre mio” (Giovanni 15:24).

Allora, dirà qualcuno: se Dio è amore, basta che perdoni i nostri peccati e non ci sarà più separazione. Si, è vero che Dio è amore, ma è anche santo e giusto; essendo santo, non può sopportare il peccato in sua presenza e, essendo giusto, lo deve condannare. Nessuno ha il diritto di isolare una caratteristica di Dio dalle altre.

Ma ecco una cosa meravigliosa: Dio ha saputo mantenere tutte le sue peculiarità pur salvando il peccatore. “Fuori di me non c’è altro Dio giusto, e non c’è Salvatore fuori di me” (Isaia 45:21).

Come è potuto avvenire un miracolo simile? Il Figlio di Dio, Gesù Cristo, ha preso il nostro posto sotto il giudizio.

Egli era senza peccato e ha preso su di sé i nostri peccati. Ha offerto se stesso in sacrificio per salvarci.

Il Dio santo non ha trovato in lui altro che perfezione; il Dio giusto l’ha colpito, perché portava i nostri peccati; il Dio d’amore l’ha dato per noi.

L’opera è perfetta; e Dio soddisfatto pienamente, ha risuscitato il suo Diletto. Gesù Cristo è il nostro Salvatore.

Bisogna credergli per ricevere “una così grande salvezza”. Credi tu in Lui?

“Come scamperemo noi se trascuriamo una così grande salvezza?”
Ebrei 2:3

“Che farete il giorno che Dio vi visiterà? Il giorno che la rovina giungerà da lontano? Presso chi fuggirete in cerca di soccorso?”
Isaia 10:3

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.396 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...