Un riscatto indispensabile

“Nessun uomo può riscattare il fratello, né pagare a Dio il prezzo del suo riscatto. Il riscatto dell’anima sua è troppo alto”.
Salmo 49:7-8

“Gesù Cristo uomo ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti”.
1 Timoteo 2:6

Il prezzo del riscatto è una somma di denaro pagata per rimettere in libertà schiava o prigioniera. I peccati che ciascuno di noi commette sono un’offesa alla santità divina e costituiscono un debito verso Dio. Il pagamento di questo debito è come un riscatto.

Qualcuno sostiene di non aver peccato, e quindi penserà di non aver bisogno di riscatto. Ma la Bibbia dichiara: “Tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” (Romani 3:23).

Chi sente su di sé il peso dei peccati non cerchi di poter ottenere con le sue forze il proprio riscatto. Il primo versetto citato ci toglie ogni illusione: il suo prezzo non possiamo trovarlo noi, né contare sui nostri fratelli o amici.

Ma il secondo versetto ci rassicura: Dio si è occupato di ciò; il suo Figlio ha dato se stesso e il sangue che ha versato alla croce è pienamente sufficiente per cancellare il nostro debito.

Dio afferma ora:  “Non mi ricorderò più dei loro peccati e delle loro iniquità” (Ebrei 10:17). Se Dio dichiara di essere soddisfatto da questo riscatto e che per lui è sufficiente, chi potrebbe dire il contrario?

“Dio è colui che giustifica. Chi li condannerà?” (Romani 8:33,34).

Dio ti offre oggi il suo perdono gratuitamente, perché il tuo prezzo è stato pagato da Gesù, alla croce.

tratto da “il buon seme”


0 Commenti | Letto 1.459 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...