La perfetta efficacia del sacrificio di Cristo

La perfetta efficacia del sacrificio di Cristo
Una volta sola, alla fine dei
secoli, (Cristo) è stato manife-
stato per annullare il peccato
con il suo sacrificio.
Ebrei 9:26
La perfetta efficacia del sacrificio di Cristo
Come possiamo essere sicuri che il sacrificio
di Cristo abbia raggiunto lo scopo, che è quel-
lo di far sì che i peccatori, se si pentono e cre-
dono, scampino alla “morte eterna”? Se Cristo
si fosse limitato a morire, come muoiono certi
uomini in nome di un ideale, e non fosse poi
risorto, lo scopo non sarebbe stato raggiunto.
Il ricordo e l’esempio della sua vita terrena

“Una volta sola, alla fine dei secoli, (Cristo) è stato manifestato per annullare il peccato con il suo sacrificio”.

Ebrei 9:26

Come possiamo essere sicuri che il sacrificio di Cristo abbia raggiunto lo scopo, che è quello di far sì che i peccatori, se si pentono e credono, scampino alla “morte eterna”?

Se Cristo si fosse limitato a morire, come muoiono certi uomini in nome di un ideale, e non fosse poi risorto, lo scopo non sarebbe stato raggiunto.

Il ricordo e l’esempio della sua vita terrena perfetta non ci sarebbe stato di alcuna utilità perché nessuno sarebbe mai riuscito ad imitarlo, e ognuno sarebbe rimasto col peso dei propri peccati e quindi condannato.

“Gesù Cristo, nostro Signore, è stato dato a causa delle nostre offese ed è stato risuscitato per la nostra giustificazione” (Romani 4:25).

“Se Cristo non è stato risuscitato, vana e la vostra fede; voi siete ancora nei vostri peccati” (1 Corinzi 15:17).

Ciò che dà sicurezza e tranquillità ai credenti è la vittoria del Signore Gesù sulla morte e la sua glorificazione alla destra di Dio.

Egli si è fatto “ubbidiente fino alla morte, e alla morte di croce. Perciò Dio lo ha sovranamente innalzato e gli ha dato il nome che e al di sopra di ogni nome” (Filippesi 2:8-9).

Dio ha così dimostrato di avere pienamente gradito l’opera del suo Figlio. Le Sue sante, giuste e inderogabili esigenze sono state completamente soddisfatte. L’opera del Signore è stata perfetta, completa, definitiva. “Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio è colui che li giustifica” (Romani 8:33).

A Dio Padre e al Signore Gesù siano la lode e l’adorazione da parte di tutti i credenti che, grazie a Lui, sono diventati, in Lui, “giustizia di Dio” (2 Corinzi 5:2 1)!

E tu, la sicurezza e la tranquillità della vita eterna che Gesù ti offre?

tratto da “il buon seme”



2 Commenti | Letto 2.107 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (1 voti finora, media di: 1,00 su 5)
Caricamento ... Caricamento ...