- Diotiama.it - http://www.diotiama.it/wp -

La morte, una chiave d’oro

Pubblicato da admin su 27 gennaio 2010 @ 07:59 in La nostra salvezza, Riflessioni | Nessun commento

(Gesù è venuto) per distruggere, con la sua morte, colui che aveva il potere sulla morte, cioè il diavolo, e liberare tutti quelli che dal timore della morte erano tenuti schiavi per tutta la loro vita”

Ebrei 2:14-15

Davanti a un quadro che rappresentava la morte sotto forma di uno scheletro con una falce in mano, un credente fece questa osservazione: “Quanto a me, dipingerei la morte come un angelo con una chiave d’oro”. Che differenza!

La morte è conseguenza del peccato “…il salario del peccato è la morte..” (Romani 6:23), e il giudizio contro la disubbidienza dell’uomo “…ma dell’albero della conoscenza del bene e del male non ne mangiare; perché nel giorno che tu ne mangerai, certamente morirai.” (Genesi 2:17).

E’ per tutti, perché tutti hanno peccato: “tutti hanno peccato e sono privi della gloria di Dio” (Romani 3:23)

Eppure la morte, fine della nostra vita terrena, si apre su due ambiti completamente opposti, e senza comunicazione. E’ quanto Gesù Cristo insegna nel Vangelo.

Quelli i cui peccati sono stati perdonati sulla base del sacrificio di Cristo saranno introdotti dalla morte nella gioia della presenza di Dio.
Quelli che non credono rimangono, davanti al Dio santo, nei loro peccati, aspettando il giudizio nell’amarezza e nell’angoscia.

Vale la pena avere le idee chiare fin da oggi su quale porta aprirà per noi la morte.

Ascoltiamo ciò che Gesù ha detto a Marta mentre si avvicinava alla tomba dove avrebbe risuscitato suo fratello Lazzaro: “Io sono la resurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muore, vivrà; e chiunque vive e crede in me, non morrà mai. Credi tu questo?” (Giovanni 11:25-26).

Gesù risuscitato dice ancora all’apostolo Giovanni: “Non temere, io sono il primo e l’ultimo, e il vivente. Ero morto, ma ecco sono vivo per i secoli dei secoli, e tengo le chiavi della morte e dell’Ades” (Apocalisse 1:17-18).

E’ Gesù Cristo, non un angelo, che tiene la “chiave d’oro”, Lui è il mio Salvatore.

E’ anche il tuo?

tratto da “il buon seme”


Articolo stampato da Diotiama.it: http://www.diotiama.it/wp

URL dell'articolo: http://www.diotiama.it/wp/la-nostra-salvezza/la-morte-una-chiave-doro/

URL in questo post:

[1] Condividi / Salva: http://www.addtoany.com/share_save

Copyright © 2009 Diotiama.it. All rights reserved.