- Diotiama.it - http://www.diotiama.it/wp -

Il Redentore

Pubblicato da admin su 19 aprile 2012 @ 07:25 in La nostra salvezza | Nessun commento

“Cristo ha sofferto una volta per i peccati, lui giusto per gli ingiusti, per condurvi a Dio”.

1 Pietro 3:18

“Cristo ci ha riscattati”.

Galati 3:13

La Bibbia ci parla di un uomo che e passato attraverso delle sofferenze grandissime: Giobbe. Fu privato dei beni e dei figli e fu colpito da una grave malattia che lo faceva terribilmente soffrire.

Era un uomo dalla vita esemplare, un giusto, ma si lasciò sfuggire dei lamenti contro Dio (Giobbe 27:2) perché non capiva la ragione delle sue disgrazie.

Giobbe riconosceva che Dio vede tutto e valuta ogni cosa (31:4). In quei tempi remoti, senza disporre della Bibbia, Dio gli aveva fatto capire che c’è un “aldilà”, tanto che Giobbe affermò che quando il suo corpo si sarebbe disfatto, avrebbe visto Dio (19:26).

Non era spaventato pensando alla morte perché poteva affermare: “Io so che il mio Redentore vive” (v. 25).

Un redentore è colui che riscatta il prigioniero, lo schiavo, e che porta la liberazione.

Per molti di noi, la vita è costellata di episodi dolorosi che ci sembrano incomprensibili. Ma leggiamo nella Lettera ai Romani che “tutte le cose cooperano al bene di quelli che amano Dio” (Romani 8:28).

Giobbe, attraverso le prove, conobbe Dio più da vicino, tanto che alla fine esclamò: “Il mio orecchio aveva sentito parlare di te ma ora l’occhio mio ti ha visto”.

Quel redentore di cui Giobbe parla è venuto sulla terra nella persona di Gesù Cristo, per liberarci dalla schiavitù del peccato.

A quelli che riconoscono di aver bisogno di essere liberati e accettano il Suo sacrificio perfetto, Dio fa grazia e dà il perdono e la vita eterna.

Gesù è anche il tuo Redentore? Te lo auguriamo.

Giobbe riconosceva che Dio vede tutto e valuta
ogni cosa ~3 1:4). In quei tempi remoti, senza
disporre della Bibbia, Dio -gli aveva fatto capire
che c e un aldila tanto che Giobbe affermo
che quando il suo -corpo si sarebbe disfatto,
avrebbe visto Dio (19:26). Non era spaventato
pensando alla morte perche poteva affermare
“Io so che il mio Redentore vive” (v. 25). Un
redentore è colui che riscatta il prigioniero, lo
schiavo, e che porta la liberazione. -
Per molti di noi, la vita è costellata di episodi
dolorosi che ci sembrano incomprensibii. Ma
leggiamo nella Lettera ai Romani che “tutte le
cose cooperano al bene di quelli-che amano
Dio” (Romani 8:28). Giobbe, attraverso le
prove, conobbe Dio più da vicino, tanto che
alla fine esclamò: “11 mio orecchio aveva senti-
to parlare di te ma ora i occhio mio ti ha visto
Quel redentore di cui Giobbe parla è venuto
sulla terra nella persona di Gesù Cristo, per
liberarci -dalla schiavitù del peccato. A qùelli
che riconoscono di aver bisogno di essere libe-
rati e accettano il Suo sacrificio perfetto Dio fa
grazia e da il perdono e la vita eterna
Gesu e anche il tuo Redentore?

tratto da il buon seme


Articolo stampato da Diotiama.it: http://www.diotiama.it/wp

URL dell'articolo: http://www.diotiama.it/wp/la-nostra-salvezza/il-redentore/

URL in questo post:

[1] Condividi / Salva: http://www.addtoany.com/share_save

Copyright © 2009 Diotiama.it. All rights reserved.