Post assolutamente tendenzioso

Commento all’articolo Jimi Hendrix (1942 – 1970)

Questo post è assolutamente tendenzioso. non tiene conto del libero arbitrio, non tiene conto del genio di un artista, tiene soltanto conto della vostra esaltazione. Vergogna.
Ponete dei fatti a se stanti e ne sfruttate lo scalpore in vostro tornaconto.
Non è accettabile una cosi scarna testimonianza, patetico

Manlio [metalrockettaro(at)live.it]

Caro Metalrockettaro,
hai ragione nell’aver definito quello che hai letto su Jimi Hendrix una scarsa testimonianza; il nostro scopo infatti non è quello di fare una biografia accurata del cantante, cosa in cui già tanti si sono cimentati.
Noi abbiamo solamente preso spunto, da quello che è stata la vita di quest’uomo, per evidenziare il vuoto di una vita senza Dio. Tutto questo a prescindere dalle capacità artistiche di questa persona.
Nessuno mi pare abbia messo in dubbio “il genio”, se così vogliamo dire di questo artista. Sicuramente, al di là dei gusti musicali, indubbiamente Jimi Hendrix è stato un grande artista.
Tu parli di tornaconto personale, ma cosa ce ne viene a noi se abbiamo sottolineato in che condizione è vissuto ed è morto questo giovane?
Dici poi che non teniamo conto del libero arbitrio, ma in realtà è per evidenziare gli effetti di una tale scelta sbagliata che abbiamo preso ad esempio Jimi Hendrix.
Infatti, il libero arbitrio constiste proprio nella possibilità di scegliere una cosa piuttosto che un’altra.
Dio pone ogni giorno davanti all’uomo la possibilità di scegliere: o una vita da adesso in eterno con Lui o da adesso in eterno senza di Lui.
Dio ci ama troppo e per questo ci lascia la libertà di scelta. Ma questa “libertà di scelta” tanto nominata e rivendicata, è reale solamente se si conoscono le alternative.
Purtroppo oggi la tendenza  dell’uomo è quella di allontanarsi da Dio e da tutti quelli che sono i Suoi consigli per fare una giusta scelta e vivere di conseguenza. Questo allontanamento è fatto in maniera particolarmente convincente dalla musica rock, in genere e da tutti i suoi portavoce, chi in maniera palese, chi in maniera più velata.

Questo è il caso di Jimi Hendrix, dei suoi predecessori e di tutti quelli che dopo di loro, e prendendo esempio da loro, hanno fatto musica.

In conclusione, mi permetto di darti un consiglio: tu che ci hai accusato di manipolare certe notizie per nostro tornaconto, guarda in faccia la realtà.
Dio esiste indipendentemente che tu ci creda o no. Questi grandi “unti del rock”, con il loro modo di vivere, con i messaggi trasmessi attraverso le loro canzoni, chiari o subliminali che siano, vogliono privare i giovani come te di una reale scelta.
Negare l’esistenza di Dio, essere ribelli, avvicinarsi ad un mondo oscuro che non si conosce, vivere una vita “spericolata”, può sembrare più affascinante, ma gli effetti sono disastrosi: si può essere privati eternamente della reale libertà.

Gesù dice: “la verità vi farà liberi” e ancora afferma “Io sono la via, la VERITA’, la vita”.

La vera libertà e la vera vita si ha solo con Gesù Cristo. Lui ti ama così come sei, ma ti ama troppo per lasciarti come sei.

Dunque la vera libertà, la da solo Dio. “Se dunque il Figlio (Gesù) vi farà liberi, sarete veramente liberi”.
Ti invito a leggere l’articolo “l’ateismo non è logico”.
Con amore in Cristo,

Nicoletta



1 Commenti | Letto 1.655 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (1 voti finora, media di: 5,00 su 5)
Caricamento ... Caricamento ...