Nicholas è vivo!

Nicholas è vivo!

Riceviamo e pubblichiamo con piacere le ultime notizie provenienti da Nicholas e la sua famiglia.
Ecco l’email ricevuta da Pasquale, suo papà:

Cari amici,

la prima volta che vi abbiamo scritto è stato il 27 maggio 2008, per informarvi che nostro figlio Nicolas si era ammalato di leucemia. Avete avuto nostre notizie per una seconda, il 2 aprile 2009, per informarvi che si sospettava una ricaduta durante la terapia di mantenimento.

Oggi avrete ancora nostre notizie.

Siccome Dio è stato misericordioso nei confronti di nostro figlio, questa volta vi diamo una meravigliosa notizia: Nicolas ha superato brillantemente la sua terapia di mantenimento!

Ora non ha più bisogno di pillole o punture e può avere una vita normale. Noi siamo felicissimi di poter vivere questo momento e volevamo rendervi partecipi della nostra gioia. Ogni nostro ospite si stupisce della vivacità e allegria di Nicolas: non si direbbe che sia stato malato. Anche la dottoressa, durante la visita finale, si è dimostrata sollevata e soddisfatta, visto che il 1° anno è quello più pericoloso per la ricaduta. Potete sicuramente immaginarvi di quanto siamo riconoscenti per tutto ciò, ma in modo particolare per le vostre preghiere. Noi pensiamo veramente che tutte le vostre preghiere hanno salvato la vita a nostro figlio.

Oggi ho letto un passo nel Vangelo di Giovanni che mi ha fatto pensare a ciò che è accaduto l’anno passato.

Gesù disse ai suoi discepoli, quando videro un uomo che era cieco fin dalla nascita, che tale malattia serviva per mostrare l’opera di Dio in Lui e che Dio fosse glorificato.

Noi crediamo che lo stato di salute di nostro figlio Nicolas sia opera di Dio e che ha tratto gloria da tutto ciò.

Come in ogni malato di tumore, esiste per Nicolas il pericolo di ricaduta per cinque anni, perciò ci rivolgiamo a voi con una grande richiesta: vi chiediamo di continuare a ricordarvi ancora di Nicolas nelle vostre preghiere, in modo che la leucemia non si manifesti di nuovo e che lui resti sano, perché purtroppo è vero il proverbio che dice che dimentichiamo velocemente le cose per le quali non ci occupiamo più.

Le vostre fedeli preghiere, Dio non le trascurerà!

Uniti nel nostro Signore Gesù Cristo, i vostri Beate e Pasquale, con Emanuel e Nicolas.


venite anche a visitare nostro sito

diobuono.it



1 Commenti | Letto 2.063 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...