Continuiamo a pregare per Nicolas

Cari fratelli e sorelle vi aggiorniamo sulle notizie del piccolo Nicolas, affetto da leucemia, per cui abbiamo tanto pregato in questi mesi.
Alleghiamo di seguito la lettera del padre di Nicolas, nostro fratello in fede Pasquale Koukos:

Cari fratelli ed amici fedeli,

oggi ci facciamo sentire in un’occasione molto particolare: Nico ha superato bene il 5° blocco di chemioterapia. Con questo si chiude dunque il trattamento intensivo, e per mezzo vostro possiamo dire ora, che abbiamo raggiunto una meta molto importante della terapia. Particolarmente lieto è, che nell’ultimo esame del midollo osseo non è stata trovata nuovamente nessuna cellula cancerogena.

Vi ringraziamo perciò di tutto cuore per le vostre preghiere.

In questo ultimo blocco di chemioterapia abbiamo sperimentato anche alcuni miracoli: abbiamo potuto disporre di una camera singola, sebbene i 3 letti nella stanza erano tutti prenotati e nel reparto le camere singole sono riservate abitualmente per casi di infezione. Le infermiere e i medici erano estremamente stupiti che la terapia fosse proceduta così velocemente e senza problemi ( solo 4 mesi invece di 6 – 8 mesi come ci si aspettava). Questo non significa però che Nico non potrebbe avere ancora una ricaduta e perciò, vi preghiamo ora particolarmente di continuare a pregare ulteriormente intensamente e fedelmente.

Come proseguirà?

Se i valori del sangue di Nico si stabilizzeranno di nuovo ( in circa 4 Settimane) il catetere saldamente impiantato durante tutta la terapia dovrà essere tolto. Dopo avrà inizio per la durata di un anno la terapia di sostentamento che sussiste nel prendere regolarmente pillole, nel fare esami in ospedale, punture lombari, iniezioni di chemio. In Febbraio poi inizierà anche la terapia di irradiazione.

Soggetti di preghiera

La nostra preghiera prioritaria consiste in questo, che Nico non abbia nessuna ricaduta e che l’irradiazione programmata potrà aver luogo.

Qui aggiungiamo altri punti importanti, in cui noi ci affidiamo assolutamente alle vostre preghiere, essi sono:

  • Che gli effetti collaterali del 5° ciclo di chemio si riducano al minimo;

  • che lui non prenda infezioni;

  • che i valori del sangue si stabilizzino di nuovo velocemente e lui non abbia più bisogno di così tante trasfusioni di sangue;

Inoltre potete pregare per noi anche come famiglia, che possiamo continuare ad avere ancora la forza di affrontare tutto questo. Nuovamente vi ringraziamo ancora molto, vi terremo aggiornati,

vostra famiglia Koukos

“siate allegri nella speranza, pazienti nella tribolazione, perseveranti nella preghiera!” Romani 12,12



0 Commenti | Letto 1.198 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...