Un libro diverso da tutti gli altri

Un libro diverso da tutti gli altri

“Tutta la Scrittura è ispirata da Dio e utile a insegnare, a riprendere, a correggere, a educare alla giustizia”.

2 Timoteo 3:16

Il modo in cui la Bibbia è stata composta è un miracolo. Le prime pagine risalgono a circa 34 secoli fa, le ultime a circa 1900 anni fa.

E’ stata scritta da circa una quarantina di scrittori completamente diversi per origine, cultura, posizione sociale e caratteristiche naturali. La maggior parte di loro non si conosceva neppure. Eppure che unità e coerenza troviamo nella Bibbia!

Ciò che fa della Sacra Scrittura un libro unico è la sua origine e la sua natura. Ci troviamo di fronte alla Parola di Dio rivolta all’uomo, una parola divinamente ispirata perché è Dio stesso che ha comunicato i suoi pensieri agli uomini pii da Lui scelti per scriverla.

Non sono i redattori che hanno adattato il pensiero di Dio al loro carattere e alla loro educazione, ma le cose che hanno scritto sono “parole… insegnate dallo Spirito Santo” (1 Corinzi 2:13).

La Bibbia non è emanazione o proprietà d’un popolo o d’una religione. In essa, è Dio che parla a tutti gli esseri umani responsabili, qualunque sia la loro età, il grado di istruzione, la posizione nel mondo.

Dio, essendo il creatore di tutti, vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità” (1 Timoteo 2:4).

Nessuno dunque dica: “Non so se Dio vuole salvarmi”. Questo versetto risponde: “Si, lo vuole, perché ti ama”.

Lasciamoci dunque irradiare da questa luce benefica della Parola di Dio. I dubbi e le congetture umane allora faranno posto alle certezze divine.



0 Commenti | Letto 1.414 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (1 voti finora, media di: 5,00 su 5)
Caricamento ... Caricamento ...