L’arcobaleno

arcobaleno
“Dio disse: «Ecco il segno del patto che io faccio fra me e voi… per tutte le genrazioni future. Io pongo il mio arco nella nuvola e servirà di segno del patto fra me e la terra»”.
Genesi 9:12-13

“Dio… non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via d’uscirne”.
1 Corinzi 10:13

Alle volte, dopo un temporale, vediamo apparire l’arcobaleno luminoso e multicolore, e ne siamo sempre meravigliati.
Esso è prodotto dai raggi del sole che attraversano in obliquo le goccioline sospese della precedente pioggia. La luce del sole ci appare bianca, ma in realtà è composta da molte luci colorate.

Un raggio di sole quando attraversa una goccia d’acqua, viene leggermente deviato dalla sua direzione, in modo differenziato a seconda del colore. Per questo le migliaia di gocce d’acqua sospese nell’aria dopo la pioggia separano la luce del sole in varie luci colorate: dal rosso, sempre all’esterno, all’arancione, al giallo, al verde, al blu, all’indaco, al violetto.

L’arcobaleno segnala la fine del temporale.Per noi credenti, esso è il segno della fedeltà di Dio in favore di tutti gli uomini attraverso tutti i secoli.
Infatti Dio ha dato l’arcobaleno come segno della promessa che non avrebbe più mandato il diluvio sulla terra.

Amici credenti, non dimentichiamo il messaggio dell’arcobaleno durante le tempeste della vita. Quando arrivano le grandi piogge e soffiano i venti, abbiamo bisogno di coraggio e di fede per ricordarci che la tempesta finirà e l’arcobaleno brillerà di nuovo.

Mettiamo la nostra fiducia nella fedeltà di Dio. Ci ha promesso la sua presenza e il suo aiuto, e mantiene la sua promessa.

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.406 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...