Il naufrago

naufrago

L’unico sopravvissuto ad un naufragio fu gettato dalle onde su una di una piccola isola disabitata. Chiese con tutte le sue forze a Dio di salvarlo e ogni giorno scrutava l’orizzonte in attesa di veder sopraggiungere un aiuto, ma non arrivava nessuno.

Sfinito, riuscì infine a costruire una capanna rudimentale e vi ripose le poche cose che aveva.
Un giorno, però, tornando a casa dopo essere stato a cacciare per procurarsi del cibo, trovò la piccola capanna in fiamme, mentre dense volute di fumo s’innalzavano verso il cielo.

Non gli sarebbe potuta capitare una cosa peggiore; era molto addolorato; tuttavia il giorno seguente, all’alba, arrivò una nave sopra l’isola e lo trasse in salvo.

“Come avete fatto a sapere che ero qui?, chiese all’equipaggio. “Abbiamo visto i segnali di fumo” gli risposero.

Anche al momento non sembra possibile, spesso le tue attuali difficoltà possono essere utili per la tua felicità futura.

“Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo proponimento”. Romani 8:28



0 Commenti | Letto 1.372 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...