Gioventù senza scopo

(Gesù disse:) “Chiunque beve di quest’acqua avrà sete di nuovo; ma chi beve dell’acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l’acqua che io gli darò diventerà in lui una fonte d’acqua che scaturisce in vita eterna”.


Giovanni 4:13-14

Puntualmente ogni domenica mattina, i giornali riportano la notizia di un drammatico incidente automobilistico avvenuto nella notte all’uscita di una discoteca. Tre, quattro, otto giovani hanno trovato la morte. Succede in quasi tutti i fine settimana.

Ci si vuole divertire, si vuole dimenticare per un momento le preoccupazioni e le delusioni della vita, evadere dalla quotidianità nel turbine di una notte trasgressiva… e la fine arriva, brutalmente, senza preavviso, lasciando le famiglie nell’angoscia e nella disperazione.

Nonostante tutte le campagne di prevenzione, quante vite sono rovinate o perdute! Il vuoto interiore è grande, non vi sono più valori morali saldi. Molti si stordiscono con piaceri ingannevoli e false sensazioni di libertà.

Questo male non è nuovo. A suo tempo, il re Salomone, a cui non mancava nulla, cercò di godere al massimo il suo benessere, ma fece l’esperienza che anche quello era “vanità”, e che “anche ridendo, il cuore può essere triste” e “la gioia può finire in dolore” (Ecclesiaste 2:1; Proverbi 14:13).

Il cuore umano ha bisogno di amore vero, ha sete di felicità e di stabilità. Forse qualche lettore le ha cercate nei “paradisi artificiali”, in quelle serate da “sballo”, in qualche relazione trasgressiva, e avrà sentito il vuoto enorme che tutto questo lascia.

Venite a Gesù; lui solo può riempire di gioia e di pace durature chi mette la propria fiducia in Lui. Chiedetegli in ginocchio di rivelarsi a voi. Egli vi risponderà e cambierà la vostra vita.


tratto da il “buon seme”



0 Commenti | Letto 929 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...