Buone vacanze!

Molti nostri contemporanei sembrano vivere solo per questo momento: le vacanze!
Tutti i loro sforzi, le loro attese, tendono a fare di quelle poche settimane lo scopo e la ricompensa di un intero anno di lavoro.

La parola “vacanza” deriva da un verbo che significa “essere vuoto”. Le vacanze sono dunque un periodo “vuoto” di lavoro, e se non lo riempiamo, ci annoiamo.

Ciò fa pensare ad un altro vuoto, quello che tante persone provano sempre più spesso nel più profondo di se stesse. Il filosofo Pascal ha detto che esiste nel cuore dell’uomo un “vuoto a forma di Dio” . Se Dio non lo colma, siamo insoddisfatti e infelici.

Allora, perché non impiegare il  tempo libero delle nostre vacanze per occuparci di Colui che vuol riempirci il cuore di pace e di gioia?

Egli sa che le gioie che possiamo trovare in questo mondo sono effimere ed hanno spesso un sapore amaro. Sa che aspiriamo tutti ad un vero riposo interiore, un riposo che non possiamo trovare finché pesa su di noi la colpevolezza dei nostri peccati, anche se agli occhi degli uomini non abbiamo commesso nulla di molto grave.

Quello che Dio ci propone è di accettare il suo perdono, di trovare in Gesù Cristo un Salvatore ed un Amico fedele.E’ così che potremo essere rasserenati e che la nostra vita sarà un successo.

Approfittiamo pure delle vacanze, ma non concludiamole con il cuore ancora più vuoto di quando le abbiamo iniziate. Approfittiamo del tempo libero per leggere il Vangelo. Accettiamo che Gesù riempia il nostro cuore; esso traboccherà di felicità.

“Questo non è un luogo di riposo”
Michea 2:10

(Gesù disse:) “Venite a me… e io vi darò riposo”.
Matteo 11:28


0 Commenti | Letto 1.017 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...