Halloween – il fascino del male

halloween_01
Ad halloween si incontrano nuovamente bambini di tutte le età, intenti a festeggiare e a giocare ai fantasmi, alle streghe e ai demoni. Da dove proviene nella nostra società il crescente interesse per l’occulto e il sopranaturale?

Il motivo è che ogni uomo ha nostalgia per la spiritualità. Quando questo vuoto non viene riempito da Dio, il Creatore, allora vince automaticamente la superstizione e la magia.
Inoltre riguardo questo tema, la Bibbia ci dice ancora qualcosa di molto spaventoso.  La luce (Gesù Cristo) è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce (Gv. 3,19)

Questo è precisamente quello che viene fatto ogni giorno dai media. In tantissimo canali tv i cartomanti “leggono” le carte per gli spettatori. Il palinsesto televisivo è sempre pieno di film dell’orrore, di forze oscure e apprendisti stregoni. Anche nelle librerie troviamo intere pareti riempite con letteratura esoterica. Sempre più giovani partecipano a pratiche occulte e messe con sacrifici. Noi uomini troviamo piacere nel misterioso e nel mistico.

Il nostro mondo si trova nel male, perché noi facciamo il male. (1.Gv.5,19)
Con questo non intendiamo il riscaldamento globale, ma la nostra condizione spirituale. Ma questo non è ancora abbastanza, va ancora un gradino più in basso. Le opere degli uomini sono malvagie, e poiché non vogliamo che quello che facciamo tutto il giorno venga alla luce, odiamo la luce. (Gv. 3,20)

Però Gesù è venuto in questo mondo oscuro, per distruggere le opere del diavolo e dei suoi figli. (1. Gv. 3,8)
Poiché abbiamo trasformato la gloria del Dio incorruttibile in immagini di un uomo o di un animale e di conseguenza abbiamo mutato la verità di Dio in una bugia. (Ro.1,23-25)
Ma Dio stesso metterà fine a tutto questo. Un giorno Egli farà giustizia dei maghi e gli indovini. (Michea 5,11)
Fino ad allora Gesù Cristo dice nel libro dell’Apocalisse: Chi è ingiusto continui a praticare l’ingiustizia; chi è impuro continui ad essere impuro… ecco, io sto per venire e con me avrò la ricompensa da dare a ciascuno secondo le sue opere.
Una cosa è sicura in tutti casi, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi e gli idolatri e chiunque ama e pratica la menzogna non andranno in cielo con Dio. (Ap.22,14-15)



0 Commenti | Letto 1.001 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...