STOP

stop“Ma tu fermati, e ti farò udire la parola di Dio”.
1Samuele 9:27

“Non v’inganniate; non ci si può beffare di Dio; perché quello che l’uomo avrà seminato, quello pure mieterà”.
Galati 6:7



Il codice della strada obbliga a fermarsi quando s’incontra il cartello STOP. Non rispettare uno stop, oltre ad essere un’infrazione della legge, può avere tragiche conseguenze.

Le proibizioni che la Bibbia presenta sono altrettanti stop che tutti, nell’interesse proprio e degli altri, dovrebbero rispettare.

Eppure, molti nostri contemporanei rivendicano anzitutto la propria libertà, e considerano le ingiunzioni della Bibbia come vessazioni, restrizioni superate, costrizioni insopportabili.

Immaginiamo una grande città in cui si sopprimessero gli stop o i semafori. In nome della libertà ognuno si sentirebbe autorizzato ad attraversare gli incroci come gli pare. E’ facile immaginare quali risultati disastrosi ne deriverebbero.
La liberazione dei costumi, la diffusione delle unioni libere, la banalizzazione dei legami contro natura, sono altrettanti stop che vengono soppressi.

Tutto ciò ha delle tristi conseguenze ed accelera la decadenza della nostra società.
Dio mette dei divieti per il bene delle sue creature. Se li trascuriamo, ne subiremo le conseguenze. Egli agisce come i genitori fanno spesso con i loro figli in vista della loro sicurezza, perché li amano.

Dio ci ama ancora di più, e lo di mostra. La sua Parola non contiene solo delle proibizioni, ma anche le immense ricchezze rivelate in Gesù Cristo: la grazia che salva il peccatore, che gli dà la vita, e che poi gli insegna a vivere.


0 Commenti | Letto 1.047 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...