Le sette

“Il ladro non viene se non per rubare, ammazzare e distruggere; io sono venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza”.
Giovanni 10:10

Viviamo in un’epoca in cui svariate sette fanno danni incalcolabili, talvolta sotto un’apparenza di cristianesimo e facendo riferimento alla Bibbia.

Alcune addirittura insinuano che Gesù Cristo stesso sia fondatore di una setta, come altri.

Ricordiamo dunque alcuni punti del suo insegnamento:

- il Signore Gesù ha respinto fermamente le sette della sua epoca (Farisei, Sadducei). Ha messo in guardia contro quelli che sarebbero venuti nel suo nome, pretendendo di essere il Cristo.

- Egli non chiede di ubbidire a un “guru”, né di dare del denaro per diventare membro di un’organizzazione. Insiste invece sulla responsabilità individuale di ognuno davanti a Dio, che nessuna appartenenza ad un gruppo può annullare.

- Il suicidio, sia individuale che collettivo, così come l’omicidio sono totalmente opposti alla sua volontà.

- Egli condanna le relazioni sessuali al di fuori del matrimonio e insiste sulla fedeltà.

- I suoi discepoli stessi insegnano che l’educazione dei bambini spetta ai genitori e non ad un gruppo o una chiesa.

- Quando è stato interrogato dai giudici, Gesù ha detto: “Io ho parlato apertamente al mondo…non ho detto nulla in segreto” (Giovanni 18:20).

L’insegnamento di Gesù Cristo e del Dio che egli rivela si trova nella Bibbia, libro universalmente conosciuto. Essa dice che si è sacrificato per amici e nemici, per voi e per me.

Leggete la Bibbia, tutta la Bibbia. Esaminate, fate il confronto con gli insegnamenti delle sette, e credete a Gesù Cristo!

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.008 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...