Siccità spirituale e la Sorgente d’acqua

Siccità spirituale e la Sorgente d’acqua

Diversi millenni fa, un giudeo di nome Caleb diede in sposa sua figlia Acsa. Alla richiesta di quest’ultima, fece dono ai giovani sposi di un terreno ben soleggiato. Ma Acsa voleva qualcosa di più, perché amava il paese che Dio aveva dato al Suo popolo; così disse al padre: “Dammi anche delle sorgenti d’acqua”. E Caleb le donò “le sorgenti superiori e le sorgenti sottostanti”. Quel terreno ben esposto poteva così essere annaffiato e portare un abbondante raccolto.

La domanda di quella giovane sposa era piena di buon senso. Senz’acqua, il suo terreno rischiava di venire bruciato dal sole. Le serviva assolutamente una sorgente d’acqua, senza la quale nulla sarebbe cresciuto.

Giovani coppie credenti, Acsa v’insegna una lezione. L’acqua è una figura della Parola di Dio e può darsi voi possediate già un “terreno ben esposto”.

In altre parole, ritenete di avere tutto e tutto sembra presentarsi nel migliore dei modi per la vostra vita di coppia. Ma avete pensato alle sorgenti d’acqua? La Parola di Dio è per voi l’elemento indispensabile per evitare quella siccità spirituale che così rapidamente penetra nel nostro cuore e nella nostra famiglia?

Senza la lettura regolare della Bibbia, la vostra vita col Signore perderà di freschezza e finirà per non portare più frutto. Per la prosperità della vostra coppia e della vostra famiglia non abbiate timore di chiedere al vostro Padre celeste queste acque abbondanti.Egli ha preparato per voi “le sorgenti superiori”, vale a dire le meravigliose promesse che il credente possiede in Cristo che è nel cielo, ed anche “le sorgenti sottostanti”, cioè la presenza di Gesù con i Suoi figli in tutte le circostanze della loro vita sulla terra.

Caleb le disse: “Che vuoi?” Lei rispose: “Fammi un dono, perché tu mi hai dato una terra arida; dammi anche delle sorgenti d’acqua”. Ed egli le diede le sorgenti superiori e le sorgenti sottostanti.
Giudici 1:14-15

(Gesù disse:) “Chiedete e vi sarà dato… Perché chiunque chiede riceve”.
Luca 11:9-10



0 Commenti | Letto 82 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...