Sempre felici

Sempre felici

“Si rallegreranno tutti quelli che in te confidano; manderanno grida di gioia per sempre. Tu li proteggerai, e quelli che amano il tuo nome si rallegreranno in te”.

Salmo 5:11

Il    Signore vuole renderti partecipe della sua gioia e farsi carico lui delle tue preoccupazioni. Egli ti assicura che si prenderà cura di te.

In 1 Tessalonicesi 5:16-18 Paolo dà tre preziosi consigli relativi alla gioia, la preghiera, il ringraziamento.

“Siate sempre gioiosi; non cessate mai di pregare; in ogni cosa rendete grazie,
perché questa è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi”.

1 Tessalonicesi 5:16-18

—   “Siate sempre gioiosi”. Malgrado le circostanze penose della vita, se sei un credente puoi gustare una gioia profonda, vivendo vicino al Signore e rimettendo a Lui tutte le tue preoccupazioni: “Rallegratevi sempre nel Signore. Ripeto: rallegratevi. Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti.” (Filippesi 4:4, 6).
Era ciò che l’apostolo Paolo augurava per i credenti di Roma: “il Dio della speranza vi riempia diogni gioia e di ogni pace nella fede” (Romani 15:13).

—    “Non cessate mai di pregare”. Questo potrebbe sembrare irrealizzabile, ma non è forse la preghiera il mezzo per restare in stretta comunione con Dio? Impegnati a cercare più sovente questo contatto col Padre celeste.
Non abituarti a trascorrere le tue giornate senza prenderti dei tempo per avvicinarti a lui con fiducia: “Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovar grazia ed essere soccorsi al momento opportuno” (Ebrei 4:16)

—    “In ogni cosa rendete grazie”. E’ doveroso ringraziare Dio per tutto il bene che ci fa. Il re Davide diceva: “Benedici, anima mia, l’Eterno e non dimenticare nessuno dei suoi benefici” (Salmo 103:2).
Quando ti trovi in una situazione difficile, parlane a Dio: Egli ti indicherà una soluzione, ti darà la forza per affrontarla, e anche la gioia interiore e la pace dell’anima. Sarai allora in grado di ringraziarlo per ogni cosa: “…ringraziando continuamente per ogni cosa Dio Padre, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo” (Efesini 5:20)

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.158 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...