Passaporto per la tranquillità

Passaporto per la tranquillità

“Possiamo dire con piena fiducia: “Il Signore è il mio aiuto; non temerò. Che cosa potrà farmi l’uomo?”

Ebrei 13:6

Il    sindaco di una città francese ha distribuito gratuitamente a tutti i concittadini un libretto intitolato “Passaporto per la tranquillità”, che dà dei consigli su come comportarsi in caso di eccessiva calura, d’incendio o di aggressione, e suggerisce dei semplici accorgimenti per prevenire scippi, raggiri e furti nelle abitazioni e nei veicoli.

Quel libretto può essere certamente utile in molte situazioni della vita quotidiana, ma vogliamo proporvi un altro “passaporto per la tranquillità” che molti veri cristiani hanno già sperimentato.

Questo “documento” è consegnato da Dio stesso: è il Suo perdono, che Egli concede — non ci stanchiamo di dirlo — a tutti quelli che mettono la loro fiducia in Gesù Cristo.

È il tuo caso, lettore? Se puoi rispondere “si”, allora Dio si fa carico di te, completamente. Egli ti dice: “Non temere perché io ti ho riscattato, ti ho chiamato per nome; tu sei mio!… Non temere, perché io sono con te” (Isaia 43:1, 5).

Come possiamo essere inquieti se realizziamo queste promesse del Dio sovrano, che ci ama e vuole occuparsi di noi? Nessun dettaglio della nostra vita lo lascia indifferente.

Egli ci invita a parlargli di tutto ciò che ci preoccupa: “In ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. E la pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù” (Filippesi 4:7).

“Chi mi ascolta starà al sicuro, vivrà tranquillo, senza paura di nessun male” (Proverbi 1:33).

tratto da “il buon seme”



1 Commenti | Letto 1.871 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...