L’origine dell’universo

“Signore, tu sei colui che ha fatto il cielo, la terra, il mare e tutte le cose che sono in essi”.

Atti 4:24

“Per fede comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla parola di Dio; così le cose che si vedono non sono state tratte da cose apparenti”.
Ebrei 11:3

Da sempre l’origine del mondo, degli esseri viventi e dell’uomo in particolare, ha impegnato le menti. Negli ultimi secoli, molte teorie sono state elaborate con l’intento di escludere, l’esistenza di un creatore.

Pur ammettendo che certe mutazioni siano avvenute, chi avrebbe formato il primo elemento di questo universo e gli avrebbe dato la capacità di diversificarsi così prodigiosamente? Ammettiamo che questo è inspiegabile per la ragione umana.

Nel primo capitolo dalla Genesi, Dio ci rivela, con una narrazione semplice e nello stesso tempo maestosa, lo svolgimento del suo lavoro di creazione. Egli parla e la cosa è fatta.
E’ Lui che crea partendo dal nulla.
Il credente, prendendo umilmente il suo posto davanti al Creatore, crede semplicemente ciò che Dio gli dice tramite la Sua Parola.

Quel Dio che ha creato l’universo con la sola potenza della Sua Parola, quel Dio infinito nella sua grandezza, è anche il Dio infinito nel Suo amore.

Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui, non perisca ma abbia vita eterna” (Giovanni 3:16).

Se noi crediamo ciò che Dio ci dice riguardo alla sua opera di creazione, dobbiamo anche credegli per ciò che riguarda l’opera della sua redenzione, che ci libera dalla schiavitù del peccato.
Se è per mezzo della fede che comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla parola di Dio, è anche mediante la fede che noi possiamo essere salvati.

tratto da “il buon seme”




0 Commenti | Letto 1.331 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...