Il più grande dei misteri

Durante una notte senza luna, si può vedere nel cielo una lunga scia chiara in mezzo alle stelle. E’ la via Lattea, la nostra galassia. E’ stato calcolato che essa gira su se stessa, e ci trascina in una corsa attraverso l’universo che si conclude in 250 miliardi di anni!

Il cosmo è popolato da milioni e milioni di galassie.
E’ proprio vero “i cieli raccontano la gloria di Dio e il firmamento annuncia l’opera delle sue mani” (Salmo 19:1). L’universo ci rivela la saggezza e la potenza di Dio.

Ma quello che lo splendore del cosmo non ci rivela è la grazia di Dio, il suo amore per i peccatori. Per far conoscere questa grazia sulla terra, minuscolo puntino nell’universo, il Figlio unico di Dio vi è sceso sotto forma d’uomo per vivere in mezzo a noi.

Ma oltre che venire sulla terra, il Signore Gesù vi ha sofferto, è morto ed è resuscitato. “Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna”. (Giovanni 3:16)

Questo è il più grande dei misteri: l’amore di Dio.

Contrariamente al cosmo, che deve essere esplorato dall’uomo con l’aiuto di strumenti sempre più sofisticati, il mistero dell’amore divino si scopre semplicemente. E’ alla portata di tutti, dal bambino all’uomo più istruito.

Ma è solo per mezzo della fede nel Signore Gesù che possiamo essere introdotti in questo dominio eterno e sempre nuovo del regno del Dio d’amore.

“Nel principio Dio creò i cieli e la terra”
Genesi 1:1

“Grande è il mistero della pietà”
1 Timoteo 3:16



0 Commenti | Letto 1.120 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...