Il perdono dei peccati

“Di lui (Gesù Cristo) attestano tutti i profeti che chiunque crede in lui riceve il perdono dei peccati, mediante il suo nome”.
Atti 10:43

“In lui abbiamo la redenzione, il perdono dei peccati”.
Colossesi 1:14

Dio non passa alla leggera sul peccato e non considera innocente il colpevole (Numeri 14:18). Santo e Giusto, può perdonare i peccati soltanto se ha una “prova” che attesti il “pagamento del debito” (Matteo 18:25).

Qual è dunque il prezzo preteso da Dio per il perdono dei peccati? “Senza spargimento di sangue, non c’è perdono” (Ebrei 9:22). Ma occorreva il sangue di una vittima perfetta che, essendo senza peccato, potesse espiare, con il suo sacrificio, i peccati di altri.

Soltanto “il sangue di Gesù…ci purifica da ogni peccato” (1 Giovanni 1:7). Per mezzo di una sola offerta, quella di sé stesso, Cristo ci ha resi perfetti per sempre (Ebrei 10:14).

Tutto ciò che Dio chiede al peccatore pentito è di credere al valore del sacrificio di Cristo.
Dio stesso ha dimostrato di essere soddisfatto per la perfezione di quel sacrificio: ha risuscitato Gesù e l’ha fatto sedere alla Sua destra. Da quando crede al valore del sacrificio di Gesù, il peccatore perdonato non teme né gli attacchi perfidi di satana né la giusta ira di Dio contro il peccato.

Lettore, se però non vuoi credere a ciò che Dio ti dice, dove andrai con il tuo peccato? Esso “ti ritroverà” (Numeri 32:23); e il Signore Gesù, la cui offerta di grazia avrai rifiutato, pronuncerà su di te una giusta e inappellabile condanna (Apocalisse 20:11).

“Come scamperemo noi se trascuriamo una così grande salvezza?” (Ebrei 2:3).

Se non hai accettato ancora Gesù Cristo come tuo personale salvatore, fallo adesso!

tratto da il “buon seme”


0 Commenti | Letto 798 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...