Com’è Dio?

La Bibbia dà molte risposte chiare ed esplicite a questa domanda così importante. Eccone alcune.

Dio è un Dio personale. Dio non è una “cosa”, una “potenza” o un’”influenza”. Egli pensa, prova sentimenti, desidera e agisce in modi che Lo presentano come un Essere vivente e personale. Ma Egli non è semplicemente “il tizio del piano di sopra”, o una specie di “superman”. L’Eterno è il vero Dio, egli è l’Iddio vivente, e il re eterno. (Geremia 10:10)

Dio è “plurale”. C’è un solo vero Dio. Egli dice: Io sono il primo e sono l’ultimo, e fuori di me non v’è Dio (Isaia 44:6). Eppure Dio si è rivelato come una “trinità” di Persone – il Padre, il Figlio (Gesù Cristo) e lo Spirito Santo – ognuna delle quali è realmente, pienamente e ugualmente Dio. La Bibbia parla della gloria di Dio Padre (Filippesi 2:11); dice che la Parola [Gesù Cristo] era Dio (Giovanni 1:1) e parla del Signore [che] è lo Spirito (2 Corinzi 3:18). Pur essendoci un unico Dio, ci sono tre Persone nella Divinità.

Dio è spirituale. Egli non ha dimensioni fisiche: non ha un corpo né delle caratteristiche tali da poter essere definite in termini di dimensione o di forma. Dio è Spirito; e quelli che l’adorano, bisogna che l’adorino in spirito e verità (Giovanni 4:24). Ciò significa che Dio è invisibile. Nessuno ha mai visto Dio (Giovanni 1:18). E significa anche che Egli non è confinato a un luogo solo alla volta, ma si trova dovunque e per tutto il tempo: Non riempio io il cielo e la terra? dice l’Eterno (Geremia 23:24). Tralasciando tutto il resto, ciò vuol dire che Dio è pienamente cosciente di qualsiasi cosa accada ovunque. Il che include non solo quello che fai o dici, ma anche ogni pensiero che ti passa per la mente.

Dio è eterno. Dio non ha avuto un inizio. Come dice la Bibbia, da eternità in eternità, tu sei Dio (Salmo 90:2). Non c’è mai stato un momento in cui Dio non sia esistito, né ce ne sarà uno nel futuro quando Egli non esisterà. Dio si autodescrive come colui che è, che era e che viene (Apocalisse 1:8). Ed Egli resta sempre lo stesso: Io, l’Eterno, non muto (Malachia 3:6). Tutto ciò che Dio è stato, Egli è tuttora e sarà per sempre.

Dio è indipendente. Ogni altro essere vivente dipende da cose o persone, e in definitiva da Dio. Ma Dio è totalmente indipendente dalla Sua creazione. Egli può sopravvivere da Sé stesso. Dio non è servito dalle mani dell’uomo come se avesse bisogno di qualcosa; lui, che dà a tutti la vita, il respiro e ogni cosa (Atti 17:25).

Dio è santo. Chi è pari a te fra gli dèi, o Eterno? Chi è pari a te, mirabile nella tua santità, tremendo anche a chi ti loda… ? (Esodo 15:11) Non può esserci confronto con la santità di Dio. Non v’ è alcuno che sia santo come l’Eterno (1 Samuele 2:2), che è assolutamente privo di qualsiasi colpa o difetto. La Bibbia dice di Lui: Tu… hai gli occhi troppo puri per sopportar la vista del male, e… non puoi tollerar lo spettacolo dell’ iniquità (Abacuc 1:13). E tale Dio santo richiede santità da ognuno di noi. Il Suo imperativo per noi oggi è questo: Siate santi, perché io sono santo (1 Pietro 1:16).

Dio è giusto. La Bibbia dice che l’Eterno è un Dio di giustizia e che giustizia ed equità son le basi del suo trono (Isaia 30:18, Salmo 97:2). Dio è non solo il nostro Creatore e Sostenitore, ma anche il nostro Giudice, che premia e che punisce, nel tempo e nell’eternità, con una giustizia perfetta, inappellabile e indiscutibile.

Dio è perfetto. La Sua è una conoscenza perfetta. E non v’ è nessuna creatura che possa nascondersi davanti a lui; ma tutte le cose sono nude e scoperte davanti agli occhi di colui al quale dobbiamo render conto (Ebrei 4:13). Dio sa ogni cosa del passato, del presente e del futuro, inclusi i nostri pensieri, le nostre parole e le nostre azioni. La Sua sapienza è perfetta e completamente al di là della nostra comprensione. Oh, profondità della ricchezza, della sapienza e della scienza di Dio! Quanto inscrutabili sono i suoi giudizi e incomprensibili le sue vie! (Romani 11:33)

Dio è sovrano. Egli è l’unico e supremo dominatore dell’universo, e niente e al di fuori del Suo controllo. L’Eterno fa tutto ciò che gli piace, in cielo e in terra (Salmo 135:6). In Dio non ci sono “incidenti” né sorprese. Egli scrive tutta la storia del mondo e compie ogni cosa secondo la decisione della propria volontà (Ef 1:11). Dio non necessita di consigli né di consensi per quello che Egli decide di fare. Né qualcuno può impedirGli di fare ciò che Gli garba. Non v’è alcuno che possa fermare la sua mano o dirgli: “Che fai?” (Daniele 4:35).

Dio è onnipotente. Come Egli stesso afferma: Ecco, io sono l’Eterno, l’Iddio d’ogni carne; v’ è qualcosa di troppo difficile per me? (Geremia 32:27) Ciò non significa che Dio possa fare qualsiasi cosa (Egli non può mentire, o mutare, o sbagliare, o peccare, o rinnegare Sé stesso); significa invece che Egli può fare a piacimento qualunque cosa che sia coerente con il Suo carattere.

Questo è solo un breve schizzo di alcune delle cose che Dio stesso ha rivelato della propria natura e personalità nella Bibbia. In essa ci sono altre verità su Dio, benché ci siano molte cose che forse non possiamo comprendere. Dio fa cose grandi, imperscrutabili, meraviglie senza numero (Giobbe 5:9). In questo senso, l’Onnipotente noi non lo possiamo scoprire (Giobbe 37:23), e nessuna quantità di umana intelligenza o capacità di ragionamento potrà mai cambiare questo dato di fatto.

Tratto da “Domande di fondo”
di John Blanchard



0 Commenti | Letto 2.446 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...