Amore divino

“Dio mostra il proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi”.
Romani 5:8

“L’amore di Cristo…sorpassa ogni conoscenza”.
Efesini 3:19

“L’amore è da Dio”. La sua sorgente è in Lui, perché “Dio è amore” (1 Giovanni 4:7,8,16). Infinitamente più elevato di tutto ciò che noi esseri umani, coi nostri limiti, possiamo concepire, l’amore esiste in Dio prima della fondazione del mondo. Esso esiste dall’eternità fra Dio Padre e Dio Figlio.

Quando il Signore Gesù era sulla terra, poteva dire al Padre Suo: “Tu mi hai amato prima della fondazione del mondo” (Giovanni 17:24). Due volte il cielo si è aperto e Dio ha dichiarato: “questo è il mio figlio diletto, nel quale mi sono compiaciuto” (Matteo 3:17; 17:5).

Perché il Figlio di Dio è dovuto venire sulla terra per soffrire, essere abbandonato dal suo Dio sulla croce e morire? E’ proprio perché Egli amava Dio, suo Padre.

Il Figlio Gesù veniva per fare la Sua volontà, glorificarlo nella sua vita e nella sua morte: “per questo mi ama il Padre; perché io depongo la mia vita” (Giovanni 10:17). Ma perché Dio ha voluto separarsi da Colui che era il centro del Suo amore eterno? Per amore verso gli uomini che voleva salvare: “Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il Suo unico Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia la vita eterna” (Giovanni 3:16).

Soltanto Gesù Cristo poteva essere quella vittima perfetta che ci libera dal peccato e ci conduce nella benedetta sfera dell’amore divino. Il Padre e il Figlio sono uniti in uno stesso piano d’amore verso noi. “Il Padre stesso vi ama” (Giovanni 16:27). “Come il Padre mi ha amato, così anch’io ho amato voi” (Giovanni 15:9).

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.516 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...