Alcuni titoli e privilegi del cristiano

Alcuni titoli e privilegi del cristiano

“Quando eravamo morti nei peccati, (Dio) ci ha vivificati con Cristo.., e ci ha risuscitati con lui… per mostrare nei tempi futuri l’immensa ricchezza della sua grazia, mediante la bontà che egli ha avuta per noi in Cristo Gesù”.

Efesini 2:5-7

Amici cristiani, se siete scoraggiati, se vi sentite inutili o disprezzati, non dimenticate che fate parte di quelli che, agli occhi di Dio, hanno la dignità e la posizione più elevate.

Gli uomini ricercano titoli e privilegi terreni, ma Dio dice che ognuno di voi che ha creduto in Cristo è:

- salvato, perdonato, giustificato, santificato:

“Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio”.

“E tali eravate alcuni di voi; ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo e mediante lo Spirito del nostro Dio”.
(Efesini 2:8; 1 Corinzi 6:11)

- figlio di Dio, erede di Dio:

“Lo Spirito stesso attesta insieme con il nostro spirito che siamo figli di Dio”.

“perché siete tutti figli di Dio per la fede in Cristo Gesù“.
(Romani 8:16, 17; Galati 3:26).

- una nuova creatura:

“Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove”.
(2 Corinzi 5:17)

- il tempio di Dio:

“Non sapete che siete il tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?”
(1 Corinzi 3:16)

- compagno di Cristo:

“Infatti siamo divenuti partecipi di Cristo, a condizione che manteniamo ferma sino alla fine la fiducia che avevamo da principio”.
(Ebrei 3:14)

- figlio della luce e del giorno:

“perché voi tutti siete figli di luce e figli del giorno; noi non siamo della notte né delle tenebre”.
(1 Tessalonicesi 5:5)

- sale della terra:

“Voi siete il sale della terra; ma, se il sale diventa insipido, con che lo si salerà? Non è più buono a nulla se non a essere gettato via e calpestato dagli uomini”.
(Matteo 5:13)

- luce del mondo:

“Voi siete la luce del mondo. Una città posta sopra un monte non può rimanere nascosta”
(Matteo 5:14)

- creato per le buone opere, per praticarle:

“infatti siamo opera sua, essendo stati creati in Cristo Gesù per fare le opere buone, che Dio ha precedentemente preparate affinché le pratichiamo”.
(Efesini 2:10)

- collaboratore di Dio e ambasciatore per Cristo:

Noi siamo infatti collaboratori di Dio, voi siete il campo di Dio, l’edificio di Dio“.

Noi dunque facciamo da ambasciatori per Cristo, come se Dio esortasse per mezzo nostro; vi supplichiamo nel nome di Cristo: siate riconciliati con Dio“.
(1 Corinzi 3:9; 2 Corinzi 5:20).

Inoltre, il cristiano non è chiamato a vivere solo; egli fa parte della Chiesa, la grande famiglia formata dai credenti che sono:

- “uno” in Cristo Gesù:

“che siano tutti uno; e come tu, o Padre, sei in me e io sono in te, anch’essi siano in noi: affinché il mondo creda che tu mi hai mandato. Io ho dato loro la gloria che tu hai data a me, affinché siano uno come noi siamo uno”.
(Giovanni 17: 21-22)

- corpo di Cristo e sue membra:

“Ora voi siete il corpo di Cristo e membra di esso, ciascuno per parte sua”.
(1 Corinzi 12:27)

- abitazione di Dio per mezzo dello Spirito:

“In lui voi pure entrate a far parte dell’edificio che ha da servire come dimora a Dio per mezzo dello Spirito”.
(Efesini 2:22)

- stirpe eletta sacerdozio regale gente santa, popolo che Dio si e acquistato:

“Ma voi siete una stirpe eletta, un sacerdozio regale, una gente santa, un popolo che Dio si è acquistato, perché proclamiate le virtù di colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua luce meravigliosa”.
(1 Pietro 2:9)

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.251 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...