Dio mi guarirà?

Dio mi guarirà?

“Il Signore non respinge per sempre; ma, se affligge, ha pure compassione… non è volentieri che egli umilia e affligge i figli dell’uomo”.

Lamentazioni 3:31-33

“La preghiera della fede salverà il malato e il Signore lo ristabilirà”.

Giacomo 5:15

Dio può guarirmi? Certamente, Egli è l’Onnipotente.
Vorrà farlo? Non lo sappiamo.
La sofferenza è difficile da sopportare; alle volte proviamo un sentimento di contestazione e di rivolta contro Dio.

L’apostolo Paolo scriveva a Timoteo: “Trofimo l’ho lasciato ammalato a Mileto” (2 Timoteo 4:20). Perché non l’ha guarito? Eppure aveva il dono di guarigione.

Epafrodito, il suo caro collaboratore, era stato molto ammalato e vicino alla morte, ma neppure in questo caso Paolo era intervenuto. Egli scrive: “Dio ha avuto pietà di lui… ma anche di me…” (Filippesi 2:27). Dio lo aveva guarito!
Timoteo soffriva di frequenti indisposizioni di stomaco (1 Timoteo 5:23). Dio lo permetteva, e Paolo si limitava a dargli dei consigli.

Paolo stesso un giorno si era ammalato; una malattia dolorosa che definisce “una spina nella carne”. Ma non ha sollecitato né Pietro né altri apostoli perché venisse guarito.
Aveva supplicato tre volte il Signore perché lo facesse Lui. Ma il Signore non l’ha guarito! Gli ha solo risposto: “La mia grazia ti basta” (2 Corinzi 12:9).

Dio ha i suoi giusti motivi e sa come fare. Per Paolo quella prova era indispensabile! Anche noi credenti siamo sottoposti agli stessi mali degli altri, ma in ogni situazione abbiamo la certezza della grazia di Dio e della sua potenza che può intervenire in ogni momento.

Conoscere gli scopi di Dio quando passiamo per la prova non è sempre facile. Se Lui lo ritiene buono, guarirà; Egli risponde alla preghiera della fede (Giacomo 5:15).
Confidiamo dunque nella saggezza e nell’amore del nostro Padre!

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.572 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...