Come si può avere certezza?

Come si può avere certezza?

Per avere la certezza della salvezza non basta credere solamente in un Gesù storico,

quello che fa la differenza è credere realmente alle promesse che Egli ha lasciate,

le parole che Lui ha dette quando era qua sulla terra.

Leggiamone alcune:

In verità, in verità vi dico:

chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato,

ha vita eterna; e non viene in giudizio,

ma è passato dalla morte alla vita”

(Giovanni 5:24)


In questo passo il Signore per ben due volte ripete “In verità, in verità”. In effetti “in verità”, Lui non avrebbe bisogno di ripeterlo poiché Egli è la Verità.


Quello che Lui vuole fare qui è quello di evidenziare con forza che quello che sta dicendo è vero, e che credere in ciò, ne va della nostra esistenza eterna. In poche parole ci sta dicendo con amore, con supplica (poiché Egli non desidera la nostra perdizione ma la nostra salvezza): “È vero, è vero quello che vi sto dicendo, credete!”.


Intanto molto chiaramente per non farci vivere da illusi per come procedono tutte le religioni, sta dicendo, che si appropria delle Sue promesse solo colui che ascolta e crede, non chi ascolta solamente. Ma anche di credere a Lui come al Padre, come ad uno solo.


Dopo questo la prima promessa che troviamo in questo dire di Gesù è la vita eterna. Molti pensano facendoci credere che vita eterna sia sinonimo di morte o qualcosa da acquisire dopo la morte. Quando si parla a riguardo la gente si munisce subito di corni e amuleti, accompagnati da scongiuri vari. Eppure si tratta di vita eterna non di morte, che vuol dire “vivere eternamente con Dio” in un rapporto che può avere inizio ora e non finire mai.


Ecco che credendo con semplicità alla parola di Gesù, senza tante e complicate elaborazioni teologiche, si può ricevere immediatamente la vita eterna. Ecco quanto scrisse l’evangelista Giovanni ai credenti del suo tempo ed anche del nostro: “Vi ho scritto queste cose perché sappiate che avete la vita eterna, voi che credete nel nome del figlio di Dio” (1Giovanni 5:13).


La vita eterna è un dono meraviglioso che Dio vuol dare ad ogni uomo senza riguardo alla qualità delle persone. Il punto cruciale è sapere con certezza se possiedi il dono di Dio.


Un giorno chiesi ad una signora che passeggiava con suo marito se ne avesse uno. Rispose “sì!” spontaneamente. “Ne è sicura?”, replicai. “Certo, eccolo qui!” rispose. Le chiesi se avesse dubbi e mi rispose di “no!” con certezza. Domandai come mai ne fosse così sicura e con naturalezza mi disse: “perché ce l’ho!” Ecco è una questione di “AVERE”, “chi ascolta è crede”, diceva Gesù, “HA (verbo presente) VITA ETERNA”. Quando non aveva marito la signora poteva sperare un giorno di averne uno, ma poiché lo aveva, poteva dire con certezza e senza ombra di dubbio: “IO HO!”.


Grazie a Dio anche io posso dire lo stesso sia per mia moglie che per la vita eterna, perché le ho. E tu puoi dire: “Io ho la vita eterna?”.


Subito dopo la promessa della vita eterna nel passo che stiamo considerando troviamo un’altra importantissima promessa: “…e non viene in giudizio”. In linea di massima tutte le religioni insegnano che tutti quanti andremo al giudizio universale, qui Gesù invece promette che chi crede in Lui non ci va. A chi credere?


Qui abbiamo due motivi importanti per cui vale la pena di credere a Gesù. Primo, perché Gesù è stato giudicato e condannato al posto nostro, ed é grazie a ciò che non andremo al giudizio universale, come erroneamente ci avevano insegnato. Se Gesù ha subito la mia condanna non vi è più motivo che io vada in quel luogo di condanna. Secondo, è perché qui Gesù lo promette chiaramente.


Io credo alle promesse di Gesù e tu?


L’ultima bella promessa di questo passo è che chi crede in Lui: “è passato (verbo passato) dalla morte alla vita”. Qui vediamo in opera la grazia e la misericordia di Dio che per il sangue dell’Agnello, per il sacrificio perfetto di Gesù, trasporta dei peccatori destinati alla morte eterna (morte è uguale a separazione eterna da Dio), alla vita eterna con Gesù.


Puoi tu dire io ho la vita eterna con la conseguente certezza di andare in paradiso?


Te lo auguriamo.



0 Commenti | Letto 1.773 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...