Il cristianesimo è una delle tante religioni?

Gandhi diceva: “Le religioni sono come delle strade diverse che convergono verso uno stesso punto”. Il cristianesimo sarebbe dunque una delle tante strade che si possono scegliere, e che permetterebbero di arrivare a Dio.

Ma se leggiamo la Bibbia, la Parola di Dio, vediamo molte differenze fondamentali fra le varie religioni e il cristianesimo:


- Tutti i fondatori delle religioni si sono presentati come delle guide verso un dio.

Invece Gesù Cristo si presenta come colui che è “disceso dal cielo” (Giovanni 6:38). Egli è “il vero Dio e la vita eterna” (1 Giovanni 5:20).


- La storia insegna che molti fondatori di religioni erano ben lontani dall’essere irreprensibili nella loro vita.

Invece Gesù Cristo era senza peccato.

- Tutte le religioni fondate dagli uomini mettono l’accento sugli sforzi dell’uomo che deve migliorarsi, o ubbidire a delle regole per guadagnarsi un’eventuale salvezza.

Invece  Gesù offre un perdono gratuito.

Qual è l’unica condizione? Riconoscersi peccatori – e  chi può pretendere di non aver mai peccato? – ed accettare che Gesù sia il nostro Salvatore. Gesù Cristo, il solo uomo senza peccato, ha dato la sua vita per la nostra salvezza, mentre nessun fondatore di religioni ha offerto la propria vita per salvare gli altri.


- I fondatori di religioni sono morti, sono stati sepolti e il loro corpo è rimasto nella tomba.

Invece Gesù Cristo, morto sì sulla croce e poi messo in una tomba, è il solo che ne è uscito vittorioso: lui è il solo resuscitato!


0 Commenti | Letto 1.023 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...