Controllare i propri pensieri?

Controllare i propri pensieri?

“La pace di Dio, che supera ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù… Tutte le cose vere, tutte le cose onorevoli, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amabili, tutte le cose di buona fama, quelle in cui è qualche virtù e qualche lode, siano oggetto dei vostri pensieri. Le cose che avete imparate, ricevute, udite da me e viste in me, fatele; e il Dio della pace sarà con voi.”

Filippesi 4:7-9

La vostra mente è assalita da pensieri negativi, impuri o violenti?
Volete veramente uscire da questo vicolo cieco?

Nella Bibbia Dio dichiara che “il cuore dell’uomo concepisce disegni malvagi fin dall’adolescenza” (Genesi 8:21) e che Dio li conosce tutti “poiché il SIGNORE scruta tutti i cuori e penetra tutti i disegni e tutti i pensieri” (1 Cronache 28:9).

Ma se riconosciamo il nostro stato di peccatori e accettiamo il perdono di Dio, possiamo affidargli anche i pensieri. Egli stesso li trasformerà con l’opera dello Spirito Santo. Occorrerà però anche la nostra partecipazione, per giudicare e respingere ciò che è male, e per disciplinare i nostri pensieri.

L’uomo è modellato da ciò che domina i suoi pensieri. Rimuginare uno stesso pensiero è come tracciare nella nostra mente una profonda riga, che diventerà un solco sempre più profondo. E’ più facile liberarsi di una riga che di un profondo solco!
In che modo possiamo farlo?

Scacciando dalla nostra mente i pensieri negativi (l’autocommiserazione, l’amarezza, la gelosia, l’invidia, ecc) o quelli impuri, e occupando la nostra mente, come dice la Bibbia, di tutto ciò che è vero, giusto, puro, di buona fama.

Poi dobbiamo aver cura di non occupare la nostra mente con immagini violente o perverse, come quelle trasmesse da certi libri, da spettacoli televisivi, da internet, dai videogiochi; tutti i mezzi di comunicazione possono diffondere le cose peggiori!

Vegliamo dunque su quello che leggiamo, ascoltiamo, guardiamo, ed anche su quello che leggono, ascoltano e guardano i nostri familiari, in particolare i nostri figli.
Facciamolo con preghiera e Dio verrà in nostro aiuto.

Tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.997 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...