Basta l’intelligenza per conoscere Dio?

Basta l’intelligenza per conoscere Dio?
(Dio dice:) “Come i cieli sono alti al
cli sopra della terra, così sono le mie
vie più alte delle vostre vie, e i miei
pensieri più alti dei vostri pensieri”.
lsaia 55:9
La fede viene da ciò che si ascolta, e
ciò che si ascolta viene dalla parola
di Cristo.
Romani 10:17
Basta l’inteffigenza per conoscere Dio?
La fede non è né credulità, né superstizione.
Molti scienziati, oggi come ieri, sono stati cre-
denti sinceri. La fede vera è un incontro con Dio
che è più grande di noi e che ci ama. E un

(Dio dice:) “Come i cieli sono alti al di sopra della terra, così sono le mie vie più alte delle vostre vie, e i miei pensieri più alti dei vostri pensieri”.

Isaia 55:9

“La fede viene da ciò che si ascolta, e ciò che si ascolta viene dalla parola di Cristo”.

Romani 10:17

La fede non è né credulità, né superstizione.

Molti scienziati, oggi come ieri, sono stati credenti sinceri. La fede vera è un incontro con Dio che è più grande di noi e che ci ama. E’ un incontro, poi una relazione di fiducia con Lui che si rivela.

Senza la fede, la rifiessiofle su Dio può soddisfare l’intelligenza, ma non ci permette di conoscerlo. Consente solo di avere un’idea intellettuale di lui.

E’ così anche tra gli uomini: non potete conoscere profondamente un amico soltanto con la vostra ragione, vi occorre il cuore.

Quanto più per le cose che riguardano Dio! Egli è necessariamente grande, infinitamente al di là di tutte le nostre riflessioni, ma questo non è un ostacolo se confidiamo in Colui che lo ha rivelato, e che è Dio e uomo, il Signore Gesù.

Perché vi sia una relazione profonda tra due persone, occorre la fiducia. Se diffido dell’altro, non lo posso comprendere e corro anche il rischio di attribuirgli motivi ingiusti.

Ebbene!  Finché io sarò diffidente nei confronti di Dio, non potrò capire e ricevere veramente quello che mi dice.

Perché tale diffidenza verso Dio? Forse proprio perché Egli è la verità e dice la verità! Questo forse vi dà fastidio? Diciamogli semplicemente: “Vedi, Signore, che io faccio fatica a credere; fammi vedere che cosa in me è un ostacolo e rivelati a me”.

Allora, leggendo la Bibbia, potremo ascoltare quello che Dio ci dice, e conoscerlo sempre meglio.

Tu stai cercando di conoscerlo?

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 1.317 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...