Servite il Creatore invece della creatura!

Nel nuovo ospedale di Sciacca è stato allestito un santuario, una sorta di podio olimpionico: a destra una grande statua di S. Pio; a sinistra una della madonna e al centro, un pò più elevata, una di Gesù crocifisso. Mentre guardavo questo “capolavoro” umano, vidi arrivare una signora che andò diritta ai piedi della statua della madonna, la baciò con devozione e rimase lì ferma per un po’…a pregare. Giratasi andò poi ai piedi della statua di S. Pio, baciò anch’essa e dopo qualche attimo di meditazione se ne andò via… ignorando completamente la statua di Gesù!

Ora restando il fatto che le statue, compresa quella raffigurante Gesù, sono pur sempre statue e in quanto tali esplicitamente bandite in tutta la Bibbia ad iniziare dal 2° Comandamento (Esodo 20:4/6; Salmo 115; Geremia 10; Giovanni 4:23-24), L’azione della suddetta signora rispecchia l’evidente verità espressa dall’apostolo Paolo in Romani 1:25 – “…essi che hanno mutato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura invece del Creatore, che è benedetto in eterno. Amen”.
Riguardo alla preghiera Gesù ha anche chiaramente detto: “Quello che chiederete nel mio nome (al Padre), lo farò; affinché il Padre sia glorificato nel Figlio… Se voi mi amate, osserverete i miei comandamenti… Chi non mi ama non osserva le mie parole” (Giovanni 14). L’unico vero insegnamento biblico lasciatoci da Gesù per quanto riguarda la preghiera è quello di rivolgerci al Padre nel nome suo. Unico Intercessore, Avvocato e Mediatore presso il Padre (Rm. 8:34; Eb. 7:25; 1Gv. 2:1; 1Tm. 2:5). Il rivolgersi ad altri è un “non amare Gesù”.

Ho sentito inoltre di una Signora che andò a piedi da Calamonaci alla statua di S. Pio, situata nei pressi del cimitero di Ribera. Stessa cosa si può dire dunque sulle colonie di “pellegrini” che ogni anno a piedi scalzi si recano al santuario del “Crocifisso nero” di Siciliana! A quanto pare alcune statue funzionano meglio di altre!!!

Ecco a questo punto, vorrei buttare giù dalla torre tutte queste azioni,tradizioni …credenze per le quali gli uomini, anime viventi create da Dio, si son ridotti a prostrarsi davanti a delle cose inanimate! Veramente pensate che sia rispettoso nei confronti del Signore e di noi stessi, ritenere sacre una statua o un dipinto, solo perché corredata dell’imprimatur del Papa?
Credete sia un giusto e coerente esempio quello di un uomo (un sedicente “servo di DIO”), che affida le sorti del Mondo nelle mani di un’umile fanciulla di Nazareth, una creatura, anziché in quelle di quello stesso DIO che dice di servire? L’UNICO e IL SOLO SALVATORE è GESÙ CRISTO! NON SCORDIAMOLO MAI!

nikscorsone.maranath@libero.it


0 Commenti | Letto 1.792 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...