Mariani o Cristiani?

“E fu in Antiochia che per la prima volta i discepoli furono chiamati CRISTIANI“.
(Atti 11:26).

Quando l’apostolo Paolo ci esorta a « fuggire l’idolatria » (I Corinzi 10:14) quasi sempre spieghiamo questa esortazione dicendo che vi sono diverse forme di idolatria. C’è un’idolatria grossolana che consiste nell’inchinarsi davanti ad una statua, oppure ad un’immagine creata dall’uomo. Vi è poi una idolatria più raffinata, ma non meno sbagliata, costituita da tutto ciò che nella nostra vita si sostituisce a Dio prendendo il primo posto.

Insistiamo poi nel dire che è da questa ultima forma di inganno che dobbiamo guardarci, perché, chiaramente, nei nostri paesi civilizzati, oggi non esisterebbe più il problema di una idolatria «prima maniera».

Eppure, quando domenica 25 marzo 1984 il telegiornale ha portato nelle case degli italiani le immagini del Pontefice inginocchiato davanti alla statua della Madonna di Fatima, per compiere l’atto di affidamento del mondo a Maria, queste distinzioni sono cadute.

E’ utile a questo punto leggere con attenzione l’ironica denuncia fatta nei confronti degli idolatri. (Geremia 10:5 -Isaia 46:8) “CODESTI DEI SON COME PALI IN UN ORTO DI COCOMERI, E NON PARLANO; BISOGNA PORTARLI, PERCHE’ NON POSSONO CAMMINARE. NON LI TEMETE! PERCHE’ NON POSSONO FARE ALCUN MALE, E NON E’ IN LORO POTERE DI FAR DEL BENE. RICORDATEVI DI QUESTO, E MOSTRATEVI UOMINI! O TRASGRESSORI, RIENTRATE IN VOI STESSI!”.

Prima di tutto, come può definirsi cristiana una Chiesa che, in maniera così palese, ignora la verità secondo cui: « I veri adoratori adoreranno il Padre in spirito e verità, POICHÉ’ QUESTI SONO GLI ADORATORI CHE IL PADRE RICHIEDE. Dio è Spirito; e quelli che l’adorano, BISOGNA CHE L’ADORINO IN SPIRITO E VERITÀ’ » (Giovanni 4:23-24)? Non ci sono spiegazioni che tengano.

Il gesto compiuto, comunque lo si voglia interpretare, cade sotto lo sferzante giudizio dell’Eterno, l’unico Dio e Redentore.

In secondo luogo, pur non volendo andare alla ricerca di parole grosse, si è costretti ad affermare che è stato compiuto un vero atto di usurpazione.

Come si può affidare od offrire a qualcuno qualcosa che non si possiede? L’Eterno dice: « … IL MONDO CON TUTTO QUELLO CHE CONTIENE E’ MIO” (Salmo 50:12; vedi anche Deuteronomio 10:14; Salmo 24:1), e non risulta da nessuna parte che Egli abbia rinunciato a questo diritto.

Quello che da molte persone poco illuminate può essere stato giudicato un gesto di devozione, in realtà non è altro che una pretesa assurda, che ci ricorda fin troppo quella dell’Usurpatore, avanzata nel corso della tentazione a Gesù (Luca 4:5-8).

Infine, che cosa c’è ancora di cristiano in una religione che, per bocca dei suoi massimi esponenti, non trascura nessuna occasione per mettere in avanti la persona di Maria anziché quella di Cristo? L’apostolo Paolo, parlando di coloro che sono stati abbandonati da Dio, dice che una delle cause di questo abbandono sta nel fatto « che hanno mutato la verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura invece del Creatore, che è benedetto in eterno » (Romani 1:25).

Non ci dice nulla tutto questo? L’Eterno dice: « … io non darò la mia gloria ad un altro, né la lode che mi appartiene agli idoli » (Isaia 42:8). E quando si ribadiscono i diritti di Dio non si vuole dire nulla di irriguardoso nei confronti di Maria.

Come noi ella è stata « FAVORITA DALLA GRAZIA» (Luca 1:28) e non ha mai preteso l’affidamento del mondo, anzi ha detto: « L’anima mia magnifica il Signore, e lo spirito mio esulta in DIO MIO SALVATORE, perché Egli ha guardato alla bassezza della sua serva » (Luca 1:46-48).


Per essere realmente cristiano, all’enorme folla riunita in Piazza S. Pietro il 25 marzo, Wojtyla avrebbe dovuto dire: « IN NESSUN ALTRO E’ LA SALVEZZA; PERCHE’ NON VE’ SOTTO IL CIELO NESSUN ALTRO NOME CHE SIA STATO DATO AGLI UOMINI, PER IL QUALE NOI POSSIAMO ESSERE SALVATI » (Atti 4:12), « RAVVEDETEVI E CREDETE NELL’EVANGELO » (Marco 1:15), e niente altro!

COSA SEI TU MARIANO O CRISTIANO?



0 Commenti | Letto 2.302 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (1 voti finora, media di: 5,00 su 5)
Caricamento ... Caricamento ...