Incredulità

Gesù disse: «Ogni cosa è possibile per chi crede».
Marco 9:23

L’incredulità è un impedimento a una giusta relazione con Dio e alla manifestazione della Sua potenza. Chi si accosta a Dio deve credere che Egli esiste, perché senza fede, è impossibile piacerGli (Ebrei 11:6).
Dio ha preso l’iniziativa ed ha compiuto ogni cosa per la salvezza dell’uomo che deve solo ricevere la Sua grazia e arrendersi a Lui.

Molti, per cercare di piacere a Dio, fanno dei sacrifici, pellegrinaggi e praticano dei riti. Ma la cosa migliore che possiamo fare per piacerGli è quella di credere in Lui e nella Sua Parola, la Bibbia.

La vera fede, infatti, si basa su quello che Dio dice. Credere in Dio significa prenderLo in parola ed ubbidirLo.
La vera fede non è campata in aria, ma si poggia su una base sicura e certa: la Parola di Dio che non può mentire.

Inoltre, l’unico oggetto della fede che salva è Cristo e non una religione. La vera fede afferra e riceve Cristo come Signore e Salvatore. Non basta una fede intellettuale, ma sono necessari la risposta del cuore e il consenso della nostra volontà.

tratto da “una parola per oggi”


0 Commenti | Letto 1.252 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...