E se Dio esistesse?

E se Dio esistesse?

A Odessa, negli anni sessanta, Irina, una giovane Russa, era in classe e si annoiava molto perché la lezione, per l’ennesima volta, aveva come soggetto l’ateismo: “Dio non esiste. C’è soltanto un piccolo numero di idioti che credono in Lui”. Questa era la frase ricorrente.

Ma se fosse vero, diceva tra sé Irina, sarebbe sufficiente che ce lo dicessero due o tre volte, poi il problema sarebbe chiuso.

Questa insistenza piena di odio non è che serve a nascondere la realtà? Ci ha raccontato: “All’inizio mi arrabbiavo: se Dio non esiste, perché siamo obbligati ad ascoltare queste noiose lezioni di propaganda atea?”

Irina non poteva fare a meno di pensare che Dio dovesse esserci e che doveva essere molto forte; non lo conosceva, ma lo cercava. Così si mise a pregarlo. Non trovò nella letteratura russa nessun aiuto, ma ecco che segretamente ricevette in dono una Bibbia, il libro messo al bando dagli adepti dell’ateismo. La sua attenta lettura la portò a conoscere Gesù Cristo, la Sua vita, il Suo sacrificio. Per lei, come per innumerevoli persone prima e dopo di lei, fu la guida che la portò a Dio.

Sì! Dio esiste, e non si nasconde alle Sue creature.

Anche se gli abbiamo voltato le spalle e siamo vissuti senza di Lui, Lui si è rivelato. La vita di purezza e d’amore del Signore Gesù, il dono della Sua vita sulla croce, la Sua resurrezione, ci fanno capire la grandezza di Dio, il Suo amore eterno, la Sua santità. Gesù Cristo, venuto “a cercare e salvare ciò che era perduto”, risponde sempre alla fede di chi, sinceramente, desidera incontrarlo e conoscerlo.

Ho cercato il Signore, ed Egli m’ha risposto.
Salmo 34:4

Ma il Signore è il vero Dio, Egli è il Dio vivente, e il re eterno.
Geremia 10:10

tratto da “il buon seme”



0 Commenti | Letto 44 volte


 
PessimoMediocreSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto ancora, dai il primo tu!)
Caricamento ... Caricamento ...